Droga in Alto Sangro, un arresto e una denuncia

CASTEL DI SANGRO – Durante la scorsa notte i Carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Castel di Sangro hanno arrestato in flagranza per spaccio e detenzione di droga un cittadino romeno di 26 anni, già con precedenti penali.

E’ di un arresto e una denuncia, infatti, il bilancio dell’operazione condotta dai Carabinieri dei Castel Di Sangro per debellare il fenomeno della detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. Il giovane, individuato nel contesto di una complessa attività d’indagine finalizzata al contrasto del fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti su tutto il territorio dell’Alto Sangro, per accordarsi con i “clienti” utilizzava le piattaforme di messaggistica online ed aveva adibito la propria abitazione a base per le operazioni di spaccio. L’arresto è scattato al termine di una perquisizione personale e domiciliare che ha portato al rinvenimento, e successivo sequestro, di 6 grammi di stupefacente tipo cocaina, 1 scatola di Tachipirina utilizzata verosimilmente per il taglio, una bilancia elettronica di precisione, 650 euro in contanti, numerosi contenitori di plastica multicolore verosimilmente utilizzati per il confezionamento dello stupefacente, il tutto opportunamente occultato all’interno dell’abitazione. Nell’ambito della stessa operazione è stato denunciato in stato di libertà un uomo di vent’anni trovato in possesso di una dose di cocaina appena acquistata dall’arrestato. Il 26 enne, dopo l’esecuzione dei rilievi foto segnaletici, è stato sottoposto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione così come disposto dal magistrato di turno, in attesa dell’udienza di convalida.