Tre associazioni cittadine invitano il sindaco di Riace in città

SULMONA – Le associazioni Ubuntu onlus, AltreMenti e il Collettivo studentesco invitano in città il sindaco di Riace, Domenico Lucano, colpito dal divieto di dimora nel suo comune dove ha attivato un progetto innovativo di integrazione.

“L’associazione Ubuntu Onlus, dopo aver appreso con rammarico che il Tribunale del riesame ha inflitto al sindaco Domenico Lucano, la misura cautelare del divieto di dimora presso l’amato Comune di Riace, considerato il grave pregiudizio derivante dall’allontanamento coattivo dai propri luoghi ed, in primis, dalla propria abitazione, in nome dell’accoglienza, della resistenza ai soprusi e della necessità che si racconti e si tramandi il #ModelloRiace, ha invitato a proprie spese il sindaco Mimmo Lucano a Sulmona, ringraziandolo sin d’ora per quanto ha già fatto in Calabria, nella speranza che la giustizia faccia il suo corso e che il sindaco Mimmo possa presto tornare ad abbracciare i propri concittadini”, spiegano le tre associazioni.

Share and Enjoy !

0Shares
0 0