Mercato e commercio da rivitalizzare, Confesercenti critica il sindaco

SULMONA – La recente promulgazione della legge regionale sul commercio che introduce il concetto di mercato storico a cui Sulmona potrebbe ambire, spinge la Confesercenti a sollecitare la giunta.

La Confesercenti del Centro Abruzzo, in assenza di risposte e in presenza di un mancato coinvolgimento nelle scelte dell’Amministrazione della Città di Sulmona, torna a scrivere al Sindaco Casini per sollecitare interventi urgenti per risollevare le sorti socioeconomiche del territorio, a partire dalla valorizzazione del Mercato di Piazza Garibaldi che potrebbe fare da traino all’intera economia di zona.

La Confesercenti Centro Abruzzo, con la lettera inviata oggi, si lamenta con il Sindaco Casini del fatto che negli ultimi tempi il Mercato di Piazza Garibaldi ha perso e continua a perdere interesse da parte degli operatori. Troppo spesso si notano postazioni vuote. Gli ambulanti preferiscono altre Piazze, altre località, in quanto a Sulmona si registrano cali di fatturato anche del 50%: è una categoria in continua difficoltà. Il commercio su suolo pubblico offre un indispensabile completamento della rete distributiva e va salvaguardato. Serve un cambiamento di rotta, a partire dagli ambiti comunali al fine di preservare un settore che, nonostante la crisi evidente, resta al passo coi tempi ed è di valore aggiunto per i centri urbani.