Forza Italia al voto. Pagano: programmi e risultati per i territori d’Abruzzo

ABRUZZO – Nazario Pagano, coordinatore regionale di Forza Italia e senatore uscente, in Abruzzo, alle prossime elezioni è stato candidato capolista alla Camera per Forza Italia nella colazione di centro destra. Prima di parlare del futuro, nella passata legislatura di quale risultato è più orgoglioso?

Essendo stati per tre quarti della legislatura coerentemente all’opposizione, il risultato più importante è stato sicuramente quello di far cadere per ben due volte il Governo Conte e di averlo finalmente sostituito con Mario Draghi, indubbiamente la figura più autorevole per gli italiani e di garanzia per la gestione dei fondi del PNRR. Ovviamente sono stato anche orgoglioso di aver avuto l’onore di ricoprire la carica di vice Presidente della Commissione Affari Costituzionali del Senato, un importante riconoscimento alla mia storia politica e professionale.

E i risultati per l’Abruzzo?

Aver scongiurato per ben due volte la chiusura dei tribunali minori e il blocco degli incredibili aumenti delle tariffe autostradali, un vero salasso per i pendolari. Inoltre, nel corso della pandemia, come Forza Italia abbiamo combattuto e vinto, pur dall’opposizione, importanti battaglie per garantire i ristori alle parte iva, alle imprese e alla parte più produttiva non solo dell’Abruzzo ma dell’intero Paese. Non ultimo, nel decreto aiuti bis appena approvato, abbiamo fatto inserire, già nel testo base, una norma per l’adeguamento dei prezzari delle materie prime per la ricostruzione post sisma e fronteggiare i rincari che stanno colpendo severamente anche il settore edilizio

Torniamo ad oggi, come procede la campagna elettorale di Forza Italia sui territori?

Stiamo avendo ottimi riscontri e siamo ottimisti su un buon risultato di Forza Italia all’interno della coalizione. I cittadini sembrano capire quanto sia importante non fare salti nel buio e affidarsi a politici esperti e competenti, sanno apprezzare chi non tradisce il proprio mandato passando da un partito ad un altro nel corso della legislatura o, addirittura chi è pronto a fondare nuovi partiti solo nella speranza di aumentare l’instabilità di un prossimo governo. L’Italia e l’Abruzzo hanno bisogno di stabilità, responsabilità di governo con una linea politica forte e chiara. Basta con gli inciuci.

Il prossimo governo sarà un governo di Centro destra?

Tutti i sondaggi danno praticamente per certa una vittoria della coalizione di Centro destra. Ed è importante che gli elettori che si riconoscono nei valori cristiani, garantisti, liberali ed europeisti, votino Forza Italia proprio per rafforzare la parte più moderata della coalizione. Siamo da sempre il partito garante di questi valori.

Quale sono i punti fondamentali del programma di Forza italia?

Chi vota Forza Italia vota per il sostegno alle famiglie e alle imprese, per la riduzione delle tasse, soprattutto quelle sulla casa, e della pressione fiscale. Inoltre l’impegno personale del Presidente Berlusconi è quello di aumentare le pensioni a 1000€ per tutti e bloccare il costo delle bollette. Su questo non possiamo permetterci ritardi, indecisioni e salti nel buio. La crisi energetica, la guerra, i problemi economici stanno mettendo famiglie e le imprese in forte difficoltà. Ne siamo consapevoli e, come sempre, il nostro massimo impegno sarà proteggere e aiutarle i cittadini in questi momenti difficili.

Il suo appello al voto?

Votare Forza Italia è la scelta più sicura per avere parlamentari abruzzesi seri, esperti e competenti, come abbiamo dimostrato e stiamo dimostrando al governo della Regione e delle città capoluogo più importanti.

Chiediamo la fiducia agli elettori perché abbiamo dimostrato di non tradirla e meritarla. Domenica prossima, 25 settembre, il vostro voto è importante e basterà barrare sulla scheda il simbolo di Forza Italia per rinnovare il nostro patto di fiducia.