Iti, Margiotta chiede commissione di inchiesta

PRATOLA – Mentre continua la confusione sull’agibilità dell’Iti di Pratola, con gli studenti prima convocati in Dad e poi in presenza (ma solo nel corpo centrale dell’edificio, l’unico ad essere agibile), il consigliere di minoranza Vincenzo Margiotta vuole vederci chiaro. Da qui la richiesta di una commissione di inchiesta sul caso dai contorni oscuri, inoltrata direttamente al sindaco Antonella Di Nino.

Secondo Margiotta, la commissione consiliare di inchiesta, sarebbe necessaria per “discutere al più presto e soprattutto utile nell’interesse di tutta la popolazione che chiede lumi su una vicenda che definire ‘oscura’ è un eufemismo”.