La Giostra torna in piazza, il mercato trasloca e gli esercenti chiudono: tutto come da tradizione

SULMONA – I lavori, con ruspe, camion e tanta polvere, sono cominciati da ieri, con la piazza chiusa e il mercato che tornerà a trasferirsi in zona tribunale, dopo i due anni di stop per Covid.

Anche quest’anno non mancano le polemiche, con alcuni esercenti di piazza Garibaldi che hanno già chiuso e che saranno in ferie proprio nel periodo della Giostra cavalleresca. Una tradizione ormai anche questa, a cui ogni anno non si riesce a dare risposte e che anche questa amministrazione ha deciso di ignorare, nonostante le proposte alternative arrivate.

Così da domani il tradizionale mercato del mercoledì e del sabato tornerà al di là di ponte Capograssi, con i banchi ridotti – come ogni anno anche qui – per gli ambulanti che lamentano il calo di incassi nella location decentrata.

Da domani fino al 16 agosto, dalle 6 alle 15,30, è quindi istituito il divieto di transito e sosta con rimozione forzata di tutti i veicoli in via Papa Giovanni XXIII dall’ intersezione con viale Costanza all’intersezione con via Cappuccini; nella piazzetta adiacente via Papa Giovanni XXII; in piazza Capograssi; in viale Togliatti dall’ intersezione con via Cornacchiola alla intersezione con piazza Capograssi.
La Giostra è ripartita e con essa polemiche e tifoserie nella città che non conosce le mezze misure.