Turismo sostenibile: patto d’azione tra Cna Abruzzo e Legambiente

PESCARA – Insieme in nome del turismo che interagisce positivamente con l’ambiente e lo valorizza anche come occasione per fare impresa. E’ l’obiettivo del protocollo d’intesa sottoscritto questa mattina a Pescara dal presidente regionale di Cna Turismo, Claudio Di Dionisio, e il presidente di Legambiente Abruzzo, Giuseppe Di Marco. Il patto d’azione – si chiama “Carta del turismo sostenibile” – fa seguito ad altri di analogo contenuto sottoscritti nelle scorse settimane dalla stessa Cna con il Touring Club Italiano e l’Associazione Italiana Guide Ambientali Escursionistiche, Aigae.

Tra gli obiettivi dell’intesa siglata stamane, «la valorizzazione del territorio abruzzese, sia delle aree interne che della costa, al fine di promuovere un turismo attivo e sostenibile, nella sua dimensione “attiva”, “sportiva”, “esperienziale”, “inclusiva” – capace di coinvolgere con proposte e percorsi anche le persone diversamente abili – che rispetta i valori ambientali, della qualità della vita, della culturadella tipicità del territorio e promuove la rivitalizzazione di borghi e aree interne e utilizza al meglio le diverse strutture dell’accoglienza presenti in sinergia con le strutture regionali e territoriali esistenti».

Centrale, nell’intesa tra Cna Turismo e Legambiente Abruzzo, anche la difesa della coesione sociale dei territori, il rapporto con i gestori del trasporto pubblico, la promozione sui mercati internazionali, la formazione di nuovi operatori qualificati.