Pratola, Fabrizi lascia: entra Tedeschi

PRATOLA – Dopo un breve periodo di riflessione e dopo aver partecipato per dovere istituzionale ai primi due Consigli comunali del 29 giugno scorso, il  candidato sindaco Alfonso Fabrizi ha deciso di rimettere il mandato e dare l’opportunità  al Segretario del circolo locale PD, Mattia Tedeschi, di entrare in Consiglio Comunale e maturare una importante esperienza amministrativa. “Mattia Tedeschi sarà capogruppo in consiglio e saprà, unitamente a Lucia Margiotta, farsi portavoce dei nostri elettori e di tutti i Pratolani con impegno e dedizione – spiegano dal Pd di Pratola – Ad Alfonso sentiamo di esprimere pubblicamente il ringraziamento per aver affrontato una sfida non semplice e per aver messo tutto sé stesso, il proprio impegno, le proprie idee e le proprie competenze a servizio del partito, di Pratola e della lista Pratola Città Futura. Con lui abbiamo lavorato bene e con lui continueremo a lavorare a stretto contatto per gli interessi di Pratola e dei Pratolani. Come consiglieri PD di opposizione ci impegniamo sin da ora a portare avanti un lavoro serio e concreto, una opposizione costruttiva ma attenta, vigile e scrupolosa, in un’ottica di costruzione e di controllo per i prossimi 5 anni. Lavoreremo duro per essere pronti a rappresentare una valida alternativa. Porteremo avanti le nostre proposte programmatiche e le nostre idee, senza risparmiare interventi ed iniziative dure se necessario”.
Si dice pronto ad accettare la sfida Tedeschi.

“Alfonso è un uomo di altri tempi, come non ce ne sono più – dice – Il mio ingresso in consiglio rappresenta un riconoscimento al lavoro e all’impegno di tutto il nuovo gruppo dirigente e un atto di fiducia. Ci impegneremo al massimo per portare avanti le nostre proposte ed essere punto di riferimento per tutti i cittadini Pratolani. In contemporanea al lavoro in consiglio, avvieremo una riflessione e un rinnovamento del circolo locale. Verrà riaperto il tesseramento e saranno avviate attività di ascolto e confronto, ci saranno nuovi ingressi nella dirigenza che ci porteranno a realizzare una conferenza programmatica già a settembre-ottobre per impostare il lavoro dei prossimi anni. Siamo aperti al contributo di tutti i Pratolani desiderosi di dare una mano”.