Mandato di cattura internazionale per un 35enne residente in Valle Subequana

SULMONA – I Carabinieri della Compagnia di Sulmona, in stretto coordinamento con la Direzione Centrale di Polizia Criminale di Roma – Servizio di Cooperazione Internazionale di Polizia, hanno dato esecuzione ad un mandato di Arresto Europeo – MAE, disposto dalle Autorità della Romania nei confronti di un loro connazionale. L’uomo 35enne, domiciliato in un paese della Valle Subequana, è stato immediatamente rintracciato dai militari del nucleo operativo e radiomobile, i quali gli hanno notificato il provvedimento riferito alla recente condanna a 9 mesi di reclusione, inflittagli nel suo paese di origine in relazione a reiterate violazioni del codice stradale. Dopo le operazioni di identificazione e arresto, l’uomo è stato trasferito presso la casa circondariale di Vasto. L’arrestato e gli atti di esecuzione sono stati messi a disposizione del Presidente della Corte di Appello di L’Aquila che, in base agli accordi europei, deciderà in merito alle modalità di consegna del condannato al paese dell’Unione Europea che ne ha fatto richiesta.