OfficinAbruzzi, l’Abruzzo delle aree interne: incontro pubblico col senatore D’Alfonso

SULMONA – Riaprire uno spazio di confronto e di laboratorio di idee e di progetti, per riacquisire una consapevolezza sul destino dei nostri territori. Questo in sintesi l’obiettivo di OfficinAbruzzi, per un seminario di studi, che si terrà Venerdì 6 Maggio alle ore 16.30, presso il Cinema Pacifico di Sulmona, e che vedrà la partecipazione di importanti ospiti con esperienze professionali e socio- politiche eterogenee. L’intenzione principale è rimettere al centro una responsabilità diffusa, promuovendo un attiva partecipazione attraverso una permanente azione di confronto e di contaminazione tra realtà diverse, fatta di testimonianza, competenze e prospettive. Un tentativo per abbattere muri, per ripristinare relazioni, e per valorizzare le numerose risorse diffuse e presenti sul territorio. Territorio che necessita di rappresentarsi in una visione possibile di sviluppo, ma anche in una azione fattiva fatta di coraggio e di abbattimenti di steccati. Le condizioni emerse dalle ultime analisi sull’impoverimento demografico, la criticità di iscrizioni nelle scuole, la mancanza quasi assoluta di opportunità professionali e lavorative, un preoccupante flusso migratorio delle migliori risorse giovanili, ben sintetizzate dagli organi di stampa di diversa area politica e di diverso schieramento, impongono l’apertura di un momento di riflessione, di conoscenza e di riorganizzazione sociale. OfficinAbruzzi vuole aprire un laboratorio locale, ma rappresentativo del fenomeno delle aree interne, che hanno grandi possibilità di innovazione, ma che continuano allo stato attuale ad evidenziare evidenti fragilità e un processo di immobilismo derivante da contrapposizioni spesso divisive e sterili. L’appuntamento è aperto a tutti, alla cittadinanza sulmonese e dell’intero territorio peligno, con la speranza che il percorso che si vuole avviare, permetta ad ogni cittadino, nella propria specificità,  individuale, intellettuale, sociale e di competenza, di assumere un ruolo attivo di “architetto sociale”, per poter garantire una vera e propria condensazione di risorse utili e necessarie per mettere in atto una progettualità di sviluppo e di crescita.

  In conclusione, non un incontro “politico”, ma un incontro di solidarietà sociale. Questo vuole essere l’appuntamento di Venerdì 6 Maggio al Cinema Pacifico. Sulmona in rappresentanza di tutto l’Abruzzo delle aree interne.

Un primo step di orientamento e di ipotesi operative, la nascita di un laboratorio-Officina in cui si fondano le idee e la manualità di trasformazione delle idee, come giornalmente avviene in ogni officina.