PROVINCIA L’AQUILA, INSEDIATE LE COMMISSIONI CONSILIARI. PROIETTI PRESIDENTE AMBIENTE E STATUTO

L’AQUILA – Insediate martedì 2 marzo le Commissioni consiliari della Provincia dell’Aquila. Come deliberato dal Consiglio provinciale lo scorso 8 febbraio, sono stati nominati presidenti e vice delle stesse:

-I Commissione Edilizia Scolastica e Pubblica: Vincenzo Calvisi, Maurizio Proietti, Gianluca Alfonsi, Carmine Silvagni, Antonella La Gatta, Gabriella Sette; Presidente: Gabriella Sette, Vicepresidente: Antonella La Gatta

-II Commissione Viabilità: Vincenzo Calvisi, Maurizio Proietti, Dino Iacutone, Valter Chiappini, Fabio Camilli, Nunzio Tarantelli; Presidente: Dino Iacutone, Vicepresidente: Walter Chiappini

-III Commissione Territorio, Ambiente, Urbanistica, Assistenza EE.LL: Vincenzo Calvisi, Maurizio Proietti, Gianluca Alfonsi, Valter Chiappini, Antonella La Gatta, Nunzio Tarantelli;   Presidente: Maurizio Proietti, Vicepresidente: Antonella La Gatta

-IV Commissione Bilancio, Patrimonio, Personale: Vincenzo Calvisi, Maurizio Proietti, Dino Iacutone, Fabio Camilli, Carmine Silvagni, Nunzio Tarantelli; Presidente: Nunzio Tarantelli, sul vice presidente la Commissione ha rinviato ad altra seduta e ciò per via dell’assenza di alcuni membri.

-Commissione Statuto e Regolamenti: Vincenzo Calvisi, Maurizio Proietti, Gianluca Alfonsi, Valter Chiappini, Antonella La Gatta, Gabriella Sette; Presidente: Walter Chiappini, Vicepresidente: Maurizio Proietti.

In un comunicato inviato dall’ente si legge che “Le Commissioni Consiliari sono uno strumento dell’amministrazione provinciale, reintrodotto dal presidente Angelo Caruso, i cui componenti operano a titolo completamente gratuito. Le stesse costituiscono un luogo di confronto tra i consiglieri e l’apparato amministrativo dell’ente relativamente ai principali atti di governo quali bilanci, rendiconti, regolamenti”.

Ha dichiarato quindi il presidente: “Sono estremamente soddisfatto dell’assetto che le commissioni hanno saputo dare agli stessi organi, individuando figure presidenziali capaci di offrire un grande contributo per lo studio e la elaborazione della programmazione provinciale”, aggiunge ancora “mi compiaccio con loro e gli auguro un buon lavoro”.