PNRR: i comuni di Scontrone, Alfedena e Palena insieme per il bando “Attrattività dei borghi storici”

SCONTRONE – È stato pubblicato sul sito istituzionale del Comune di Scontrone, comune capofila del Progetto, l’avviso pubblico volto ad identificare i possibili partner da coinvolgere per la partecipazione al bando da finanziare nell’ambito del PNRR, Missione 1 – Digitalizzazione, innovazione, competitività e cultura, Component 3 – Cultura 4.0 (M1C3). Misura 2 “Rigenerazione di piccoli siti culturali, patrimonio culturale, religioso e rurale”, Investimento 2.1: “Attrattività dei borghi storici” linea B, finanziato dall’Unione europea – NextGenerationEU.

Diversi sono gli interventi previsti per i quali proporre la propria candidatura: dall’Albergo Diffuso di Scontrone, alla rivalorizzazione dei campi di Sci del Guado di Coccia di Palena o il potenziamento del Museo Civico Aufidenate A. De Nino di Alfedena.

Sono inoltre previsti interventi volti a creare un collegamento tra gli attrattori culturali dei tre territori come la creazione di un Hub digitale o la valorizzazione, ai fini turistici, della rete ferroviaria e delle relative stazioni.

Per partecipare sarà necessario compilare il modello allegato all’avviso (Allegato A), nel quale si potrà indicare su quale Linea d’azione si vorrà intervenire in partenariato, la proposta di progetto e l’eventuale quota di cofinanziamento che verrà messa a disposizione per l’intervento. Ciascuna domanda sarà valutata dai comuni secondo i criteri e i punteggi descritti nell’avviso.

Sarà possibile presentare la manifestazione di interesse entro e non oltre le ore 13:00 del 1 marzo 2022, termine dopo il quale si passerà alla fase due, relativa alla progettazione congiunta, che terminerà con la presentazione telematica della domanda di finanziamento entro le ore 13:59 del 15 marzo 2022, salvo proroghe.

“La partecipazione al bando è un atto dovuto verso i cittadini e il territorio – afferma Francesco Melone, sindaco di Scontrone – non partecipare avrebbe voluto dire perdere un’occasione. Sono felice di giocare questa partita con i comuni di Alfedena e di Palena, con cui abbiamo molti elementi in comune da mettere a sistema per il rilancio sociale, culturale e turistico dei nostri bellissimi territori