Covid Abruzzo: + 42 nuovi casi

SULMONA – Sono 42 (di età compresa tra 5 e 89 anni) i nuovi casi positivi al Covid registrati oggi in Abruzzo, che portano il totale dall’inizio dell’emergenza a 86166.

Il bilancio dei pazienti deceduti registra 1 nuovo caso e sale a 2578 (si tratta di un decesso avvenuto nei giorni scorsi e comunicato solo oggi dalla Asl).

Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 79869 dimessi/guariti (+29 rispetto a ieri). 

Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 3719* (+12 rispetto a ieri). 

*(nel totale sono ricompresi anche 716 casi riguardanti pazienti persi al follow up dall’inizio dell’emergenza, sui quali sono in corso verifiche).

Intanto, in Centro Abruzzo sono 389 gli attuali positivi sull’intero comprensorio peligno-sangrino di cui 214 residenti a Sulmona. I sorvegliati sul territorio sono 665. Un dato che è in corso di aggiornamento, mentre sono 12 gli attualmente degenti. All’elenco va aggiunta una 70 enne non vaccinata che è stata tenuta in osservazione nell’area grigia del locale nosocomio. All’esito della diagnosi, dopo aver accertato una polmonite, i sanitari hanno disposto il trasferimento presso le malattie infettive dell’ospedale dell’Aquila

In Abruzzo 91 pazienti (+3 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in area medica; 8 (invariato rispetto a ieri) in terapia intensiva, mentre gli altri 3620 (-1 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl.

Nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti 1283 tamponi molecolari (1553498 in totale dall’inizio dell’emergenza) e 5492 test antigenici (1257707). 

Il tasso di positività, calcolato sulla somma tra tamponi molecolari e test antigenici del giorno, è pari a 0.61 per cento. 

Del totale dei casi positivi, 22135 sono residenti o domiciliati in provincia dell’Aquila (+15 rispetto a ieri), 21609 in provincia di Chieti (-3 per riallineamento), 20451 in provincia di Pescara (+14), 21140 in provincia di Teramo (+25), 700 fuori regione (+1) e 131 (-10) per i quali sono in corso verifiche sulla provenienza. 

Lo comunica l’Assessorato regionale alla Sanità.