39 anni di Sulmonacinema, in onda dal 3 al 6 novembre

SULMONA –

Una 39ª edizione ricca di poesia e di grande qualità delle opere in concorso.

Il Sulmona International Film Festival si svolgerà dal 3 al 6 novembre nella tradizionale  cornice del Cinema Pacifico di Sulmona.

Il SIFF 2021 si terrà in duplice formula: quattro giorni di proiezioni per il pubblico locale in sala e la possibilità di vedere oltre 58 opere in streaming su MyMovies,

Aumentate le iscrizioni rispetto alle edizioni precedenti. Oltre 1000 cortometraggi per una rappresentanza di 80 Paesi. In selezione sono entrati 58 tra corti e music video.

La novità è l’introduzione delle due categorie Experimental e Web/Tv Short Pilots, per un totale di otto sezioni competitive.

Il Sulmona International Film Festival ospita alcune fra le migliori opere della produzione filmica breve internazionale. I lavori spaziano per tematiche e stili, ma sono accomunati da una evidente potenza espressiva e profonda consapevolezza drammaturgica.

Una prima mondiale (Memories of crossing di Alberto Segre) e 20 première italiane, tra cui spiccano alcuni titoli che esplorano con acutezza e lucidità questioni cruciali e dinamiche personali del nostro tempo. Leylak di Scott Aharoni e Dennis Latos, vincitore del Tribeca 2021, Minus Me di Hossein Shoaiee, Blush di Joe Mateo, prodotto da Apple TV, The Queen of Basketball di Ben Proudfoot, Khadiga di Morad Mostafa.

Saranno tre, uno per ogni giornata, i lungometraggi fuori concorso in programmazione. “L’Arminuta” di Giuseppe Bonito (3 novembre alle 21,15); “A Chiara” di Jonas Carpignano (4 novembre alle 21,15); “I nostri fantasmi” di Alessandro Capitani (5 novembre alle 21,15).
Tanti appuntamenti, in sala e online, costelleranno il ricco programma di proiezioni. Incontri con gli autori (su Fb e YT) a cura di Martina Barone, presentazione del romanzo Un uomo fatto in casa di Franco Avallone, mostra dei fumetti di Coma Empirico e intervista di Valentina Di Cesare a Gabriele Villani. Talk sul cinema sperimentale con Stefania Di Paolo e Bruno Di Marino.
Infine, “Ci facciamo un film?”, il concerto-spettacolo de La Mala Ditta per concludere il festival!