Impennata dei contagi Covid: Prezza fissa screening, Pratola fa appello alle misure di sicurezza e Sulmona cerca personale

SULMONA – Esplode in una settimana il contagio da Covid in Valle Peligna con ben 61 nuovi positivi.

Una crescita legata su più fronti, tra scuole, professionisti e soprattutto la cena elettorale di festeggiamento del neo sindaco Gianfranco Di Piero.

Il virus, però, si estende su tutto il Centro Abruzzo.

Per questo il sindaco di Prezza Marianna Scoccia torna a predisporre lo screening gratuito per il weekend: Venerdi 29, Sabato 30 e Domenica 31 ottobre presso piazza Impastato a Campo di Fano. “Alla luce dei molteplici focolai ben noti e consci della diffusione di un contagio Random proprio in Valle Peligna, ritengo sia necessario procedere con uno screening che possa fornire una mappatura puntuale del contagio – interviene – la prevenzione rimane una delle armi più potenti contro la diffusione del virus” “Siamo in prima linea nella lotta al Covid19, dall’inizio della Pandemia, con tutta l’amministrazione comunale, ci prodighiamo affinché si possa tornare l’agognata normalità” .

Dal canto suo a Pratola, il sindaco Antonella Di Nino, dove i positivi accertati sono 4, lancia un appello a mantenere le misure di sicurezza e a vaccinarsi, convincendo anche i più reticenti, anche con garbo e riservatezza.

“Indubbiamente se l’Italia è ripartita è anche perché i vaccini – afferma – hanno fatto il loro dovere ma non è mai inutile o superfluo raccomandare di tenere sempre la guardia alta. Il Covid non ce lo siamo lasciati alle spalle definitivamente e ripiombare in chiusure proprio ora sarebbe un ulteriore danno e questo nessuno di noi può permetterselo. E allora continuiamo ad osservare quelle misure di prevenzione note a tutti da più di un anno e mezzo. E soprattutto” conclude “ognuno di noi faccia la sua parte magari con garbo e senza estremismi cercando anche di convincere a vaccinarsi coloro che per le più svariate motivazioni non si sono ancora vaccinati”.

E a Sulmona?

Per ora è stato pubblicato un avviso per reperire personale e avviare un nuovo screening. Si cercano medici e odontoiatri, farmacisti, infermieri, biologi e ostetriche. E’ rivolto a queste categorie di operatori sanitari l’avviso pubblico diramato da Palazzo San Francesco per lo screening di massa in programma nel fine settimana al fine di arginare e assestare il fronte random del contagio da Covid-19 che torna a preoccupare in città.

Le attività di screening si svolgeranno, presso il Palazzetto dello sport di via XXV Aprile, dalle 15 alle 18,30 di venerdì 29 ottobre, dalle 15 alle 18,30 di sabato 30 e dalle 9 alle 14 di domenica 31. “Si richiede la disponibilità degli operatori sanitari che, volontariamente e a titolo gratuito, svolgeranno compiti attinenti al loro profilo professionale, per soli fini di solidarietà sociale e di pubblica utilità. Gli interessati potranno inviare la propria disponibilità su gabinettodelsindaco@comune.sulmona.aq.it.