Covid, focolaio alla festa elettorale di Liberamente Sulmona: Di Piero in isolamento e Angelilli positivo

SULMONA – Mascherine abbassate, brindisi, abbracci e strette di mano: la festa del neo eletto sindaco Gianfranco Di Piero scoppiata nel pomeriggio di lunedì a palazzo San Francesco e poi continuata in un locale con una cena, ha aperto uno dei tre fronti di contagio sul territorio. Il primo era stato a Pettorano, col decesso di un anziano, coinvolgendo alcuni studenti del Polo Ovidio e poi il terzo fronte dei professionisti del 110.

Tanto che anche il sindaco di Sulmona si è posto in isolamento volontario per essere entrato in contatto con un positivo, che non sarebbe però legato alla cena elettorale dove le misure di sicurezza, almeno al chiuso del ristorante, sarebbero state rispettate.

Tra i quattro positivi di quella sera della coalizione Liberamente Sulmona per la cena c’è anche il sindaco di Pacentro, Guido Angelilli, che vive a Pescara. Le prossime ore saranno decisive per ricostruire i contatti stretti e per cercare di arginare il contagio.