Incidente orso. Comitato cittadini: obiettivo è riportare animali interno Pnalm

PETTORANO – “Rispetto al triste episodio che ha coinvolto un esemplare di orso bruno marsicano su autostrada Roma Pescara altezza Celano è importante fare alcune riflessioni:

Non e la prima volta che un orso viene investito su una strada statale al di fuori del territorio del Pnalm, se ne contano altri 2 negli ultimi anni zona ss.17 altezza Castel di sangro e Rionero sannitico.

Questo deve far capire ai vertici del Pnalm che gli orsi devono stare bene e farli crescere bene dentro il loro habitat visto che negli ultimi anni parecchie volte sono usciti fuori dal proprio territorio naturale, e considerati anche gli enormi danni fatti ai pollai nei comuni di Pettorano sul Gizio, Sulmona, Introdacqua e Bugnara.

A nome del Comitato di cittadini che rappresento – dice il responsabile Domenico Ventresca – l’obiettivo è ora quello di riportare in maniera stabile e permanente l’orso bruno marsicano all’interno del territorio del Pnalm, facendolo vivere e mangiare bene (in modo che anche lui non si stressi a trovare cibo in giro rischiando che accadano nuovi  incidenti stradali mortali lungo le strade ss.17 in primis e autostrada dei parchi come già avvenuti). Ma soprattutto occorre non ascoltare le opinioni di alcune associazioni animaliste nonché quelle di lobby presenti all’interno di alcune istituzioni pubbliche ch intendono allargare il territorio del Pnalm, inglobando al suo interno le aree dei comuni di Pettorano, Rocca Pia, Sulmona, Cansano e Pacentro fino ad arrivare di inserire al suo interno il territorio del Parco della Maiella”.

f.to Domenico Ventresca

Responsabile “Comitato cittadini per il riequilibrio dei rapporti con gli animali”