Al cortile dell’Annunziata la premiazione degli atleti della Special Olympics

SULMONA – “Che io possa vincere, ma se non riuscissi che io possa tentare con tutte le mie forze”. E’questo il giuramento dell’atleta Special Olympics che risuonerà sabato, 18 settembre, nel Cortile del complesso della Santissima Annunziata dove si terrà l’evento, inserito nel cartellone estivo del Comune di Sulmona, dal titolo : “Sulmona incontra Special Olympics”.
Ad organizzare la manifestazione l’Asd Basket Centro Abruzzo in collaborazione con Panathlon Sulmona e il Comitato Italiano Paralimpico Regionale. L’appuntamento è fissato alle 17.00 per la conferenza “Sport e Disabilità” a seguire, la premiazione dei ragazzi che hanno partecipato agli Smart Games 2020 e Smart Games 2.1: l’appuntamento che ha fatto del lockdown un’occasione per crescere insieme. Dal 10 al 31 maggio, al sicuro, in casa propria gli atleti Special Olympics, in tutta Italia, si sono cimentati in 19 sport differenti. L’attività si è svolta con appositi esercizi elaborati e adattati al contesto dallo staff tecnico nazionale di disciplina e messi a disposizione su una playlist youtube.
A relazionare sul tema della conferenza saranno: Professore emerito Massimo Casacchia di Psichiatria dell’Università dell’Aquila e referente regionale area Psico Medico pedagogica Special Olympics; il professore Guido Grecchi direttore regionale Special Olympics Abruzzo; il professore Mauro Sciulli presidente Cip regionale Abruzzo; il professore Enzo Imbastaro presidente Regionale Coni Abruzzo; il professore Antonello Passacantando coordinatore Regionale Scienze Motorie Abruzzo e la professoressa Loredana La Civita presidente Team Asd Basket Centro Abruzzo.