L’Affaire Snam finisce in Procura: ambientalisti presentano esposto

SULMONA – La magistratura indaghi sulla questione Snam. È ciò che chiedono gli ambientalisti con un esposto che è stato presentato alle Procure della Repubblica di Sulmona e di Roma. Troppe le cose che non quadrano nella lunga e controversa vicenda della centrale e del metanodotto che la Snam insiste nel voler costruire a Sulmona e lungo la dorsale appenninica, secondo gli ambientalisti.

Per questo domattina i Comitati cittadini per l’ambiente e il Coordinamento No hub del Gas terranno una conferenza stampa in cui verrà illustrato il contenuto dell’esposto e spiegato per quali ragioni si è giunti ad interessare la Magistratura affinché indaghi sui tanti aspetti non chiari della vicenda ed accerti eventuali responsabilità in merito.