Accoltella la ex sotto casa, arrestato 51enne

SULMONA – L’ha aspettata sotto casa e l’ha pugnalata con un pugnale da caccia. Tentato femminicidio dopo la mezzanotte  in via Montesanto a Sulmona. Stando a una primissima ricostruzione dell’episodio si è appreso che un uomo di origine albanese, A.H. di 51 anni, si sarebbe recato a casa dell’ex convivente, mentre la stessa stava parcheggiando e rincasando, pugnalandola con due fendenti all’addome tra urla, sangue e gente in strada. Una scena raccapricciante che si sarebbe consumata anche davanti ai figli minori che avrebbero raggiunto il piazzale quando si sono accorti di quanto accaduto. Uno di loro, riuscendo ad immobilizzare il padre, si sarebbe anche ferito. Nella colluttazione sarebbero rimasti coinvolti anche alcuni congiunti. L’intero quartiere è ancora sotto shock. Sul posto è giunta un’ambulanza del 118 che ha trasportato la donna nel vicino nosocomio. La stessa, una 40 enne di origine albanese, avrebbe riportato ferite importanti tanto da essere sottoposta a un intervento chirurgico urgente. Le sue condizioni sarebbero gravi  tant’è che la prognosi risulta riservata, essendo il quadro clinico particolarmente compromesso.  Sulla vicenda sta indagando la Polizia che, unitamente ai Carabinieri, ha predisposto un cordone di sicurezza nei pressi dell’abitazione dove è avvenuto il fatto. Gli operatori della Polizia di Stato hanno proceduto ad identificare l’uomo per tutti gli adempimenti del caso e lo hanno tratto in arresto in flagranza di reato. L’ipotesi è quella di tentato omicidio pluriaggravato. Nel frattempo sono stati acquisiti anche i filmati del circuito di videosorveglianza per ricostruire tutti i particolari dell’episodio.  La relazione tra i due era finita da un bel po’ stando a quanto raccontano i conoscenti, scossi per l’esplosione di violenza da parte del 51 enne. La coppia era in fase di separazione. Nell’auto dell’uomo infine sarebbe stata rinvenuta anche una mannaia all’esito della perquisizione.