Proseguono gli eventi de “Il festival del territorio”

SULMONA – Proseguono le attività dell’Associazione Ginestra Subequana ODV-ETS di Castelvecchio Subequo
promosse nell’ambito del progetto di promozione, animazione e aggregazione socio-culturale
denominato “Il Festival del Territorio”
Il progetto, avviato a metà febbraio 2020, si è dovuto interrompere causa pandemia da covid-19, ed è
stato riavviato, anche per forte volontà della dirigenza scolastica, a metà gennaio 2021 con i
laboratori teatrali, per gli alunni del plesso scolastico di Castelvecchio Subequo, tra i primi in Italia a
riprendere in presenza dopo il lungo lockdown. I laboratori teatrali, a cura dei formatori Alessandra
Tarquini, Michele Di Conzo ed Eugenio Incarnati della compagnia “Teatrabile”, sono terminati a metà
maggio con grande soddisfazione dei docenti e degli alunni, che hanno potuto ritrovare, nei
laboratori in presenza, una condivisione ludico-sociale che la pandemia aveva stravolto. Tale è stato
il successo che, sempre su proposta della dirigenza scolastica dell’Istituto Comprensivo
“U.Postiglione di Raiano” di cui fa parte il plesso di Castelvecchio Subequo, e grazie all’impegno
della vice presidente dell’Associaizone Ginestra Subequana odv-ets, Concetta Fasciani, si stanno
svolgendo a scuola i laboratori teatrali estivi, che si concluderanno con un saggio finale.
Sempre nell’ambito del progetto “Il festival del territorio” si sono tenuti 2 incontri pubblici in presenza
realizzati in collaborazione con le associazioni partner di progetto.
L’8 giugno Voci e Scrittura, ha presentato il 20° Quaderno Peligno dal titolo “La Festa” illustrato
dalla presidente Maria Luisa De Matteis. Nel libro gli autori hanno voluto ricercare spazi emotivi di
gioia, ricordi piacevoli, accadimenti di comune o privata allegria, momenti speciali di devozione
collettiva.
Il 22 giugno, a cura del Gruppo Archeologico Superequano si è tenuta la conferenza su “La
presenza francescana nella valle subequana”, illustrata con ausilio di un’articolata proiezione
fotografica da Giuseppe Cera e con un intervento di saluto di Padre Nicola frate conventuale del
convento San Francesco di Castelvecchio Subequo.
I 2 incontri sono stati introdotti dalla presidente dell’Associaizone Ginestra Subequana odv-ets
Maria Carmela Petrucci e animati da musiche popolari eseguite dal vivo dal gruppo “La Viella del
Vecchio”.
Ad agosto si terrà una rassegna teatrale nei comuni di Castelvecchio Subequo, Goriano Sicoli,
Castel di Ieri.