Il Napoli Calcio torna in Alto Sangro

CASTEL DI SANGRO – Primo sopralluogo del Napoli Calcio in vista del ritiro precampionato che, in virtù dell’accordo sottoscritto tra la società partenopea e la Regione Abruzzo, per il secondo anno si svolgerà in Alto Sangro. Ieri mattina una nutrita delegazione della società ha raggiunto prima Castel di Sangro per le strutture sportive e poi Rivisondoli per visitare l’Aqua Montis Resort, scelto come sede logistica della squadra.

Non più lo Sport Village di Castel di Sangro, a pochi passi dallo stadio Patini sede degli allenamenti, ma la struttura alberghiera sorta nella zona termale di Rivisondoli.

Presente lo staff tecnico, medico e amministrativo del club partenopeo che ha voluto compiere un’accurata verifica alle strutture di accoglienza. Tra gli altri erano presenti anche Marco Domenichini, vice di Luciano Spalletti, che da quest’anno guiderà il Napoli in campionato e nell’Europa League e il responsabile marketing della società partenopea, Alessandro Formisano. Al sopralluogo hanno partecipato il sindaco di Castel di Sangro Angelo Caruso e quello di Rivisondoli Roberto Ciampaglia. La decisione di cambiare la sede dell’albergo nasce dalla volontà di coinvolgere anche le altre località del territorio altosangrino. Al termine della visita la delegazione del Napoli ha espresso giudizi positivi sia sugli impianti sportivi sia sulla struttura alberghiera, dotata di una sessantina di camere, tutte riservate, circondata dalle montagne e situata in una posizione tranquilla nella parte bassa del paese. Il ritiro del Napoli in Alto Sangro si svolgerà dal 5 al 15 agosto prossimi e seguirà il periodo di allenamenti in Trentino, a Dimaro, previsto dal 15 al 25 luglio.