Giornata ecologica al Parco fluviale per educare i più piccoli

SULMONA – Bambini e ambiente, tutto pronto per “Sulmona sostenibile. Percorsi per la mobilità e l’ecosostenibilità”. Il prossimo sabato 19 giugno dalle 8.30 alle 18 il parco fluviale sarà animato da una manifestazione dedicata ai più piccoli ricca di eventi e iniziative, tra musica, divertimento, pranzo al sacco (gratuito), raccolta differenziata, per sensibilizzare i bambini, dai 6 ai 10 anni, ad acquisire comportamenti idonei al rispetto dell’ambiente, con attività di inclusione sociale e metodologie adatte allo scopo. L’iniziativa, organizzata dall’ ANA sezione di Sulmona, in collaborazione con  il Comune di Sulmona e insieme all’Associazione Fiab Sulmona “Bici Incontriamoci”, Music & Dance, Cogesa spa, Scout di Sulmona,SOS Metal detector Nazionale ODV, che si occupa di diffondere argomenti di cultura ambientale, e al gruppo degli instancabili volontari che ogni settimana si dedicano alle operazioni di pulizia di alcuni angoli della città.

Impartire ai piccoli le prime nozioni di ecologia ambientale, salvaguardare il territorio con piccoli gesti quotidiani, come la raccolta differenziata e la riduzione dei rifiuti, soprattutto dispersi nell’ambiente, far capire che una città pulita oltre che ad essere bella crea un’opportunità di inclusione sociale grazie all’interazione che si crea fra la gente e le associazioni soprattutto di volontariato. E’ questo lo scopo della manifestazione.
Tutto avrà  inizio alle 8.30, con l’iscrizione gratuita dei bambini e dopo il saluto delle autorità al via  “Passeggia e pulisci” (uscita lato Ponte Capograssi, angolo Viale Papa Giovanni XXIII, edicola, Villa Comunale), dove si procederà alle operazioni di pulizia e saranno scattate le foto di rito davanti alla Basilica di San Panfilo fino al  rientro al Parco.  In contemporanea un percorso ciclistico proseguirà fino alla visita dell’Abbazia Celestiniana per rientrare, in autonomia, al Parco fluviale alle 13  circa.  In programma alcuni brevissimi interventi da parte di: un componente dei volontari, Giuseppe Pergola,  in merito al tema del ciclo dei rifiuti e al loro riutilizzo e delle energie alternative, con la dimostrazione pratica, nel rispetto della normative igieniche e anticovid, su come si raccolgono alcuni rifiuti di strada (mascherine, cicche, fazzoletti) con apposite pinze raccogli rifiuti, circa un centinaio, donate dal Cogesa. Omaggio.di vari sponsor per i bambini saranno i cappellini. Altri volontari spiegheranno come prevenire incendi e infortuni in aree attrezzate come ad esempio il Parco fluviale. Alle 15 gli Scout di Sulmona illustreranno le loro pratiche operative coinvolgendo i piccoli con attività ludiche, insieme a Music & Dance che allieterà il pomeriggio con balli ed intrattenimenti musicali per i piccoli a cui l’intero evento è dedicato.  Nel Parco sono previsti anche il carretto per i gelati, i gonfiabili, spettacoli di animazione, tutto fruibile gratuitamente, regolato secondo la normativa vigente.
“E’ un evento significativo, totalmente gratuito,che abbiamo voluto organizzare coinvolgendo tante associazioni per infondere nei più piccoli il senso civico del rispetto dell’ambiente e la cura della propria città. Ringrazio tutti coloro che hanno messo a disposizione il proprio tempo e la propria professionalità, i partner e gli sponsors al fine di dedicare una bella giornata per imparare divertendosi nel cuore verde della Città. Invito tutti i bambini a partecipare con il loro genitori”. Lo afferma l’assessore Salvatore Zavarella, il quale ricorda che “non è previsto alcun pagamento nè per l’iscrizione dei bambini, nè per il sacchetto con un piccolo ristoro che sarà donato, né per i gelati.
“Siamo stati sin da subito felici di accogliere e patrocinare l’evento, agevolando gli organizzatori il più possibile. E’ una manifestazione  che evidenzia quanto sia importante il binomio ambiente e giovani leve. Un ottimo modo per coinvolgere i piccoli con un ricco programma di iniziative che ben coniuga temi inerenti la sostenibilità e la responsabilità e ben si adattano al nostro parco fluviale che consente anche eventi sportivi con l’uso della bici. Sono temi che stiamo portando avanti anche come promozione di un turismo lento e responsabile per il la valorizzazione del nostro territorio, e, come le ciclovie, rientrano nella composita offerta il treno storico, i cammini, la transumanza, ecc.”, Lo afferma l’assessore Manuela Cozzi.
“Dopo un lungo periodo di reclusione forzata e sacrificata soprattutto per i nostri bambini, questo sarà il giorno della ripartenza che ci farà dimenticare, seppure in parte, gli strascichi della pandemia. Era importante coinvolgere come prima iniziativa i bambini, unendo una mattinata formativa ed informativa ad un pomeriggio ludico e spensierato, nel rispetto dell’ambiente, della sicurezza e delle normative antocovid di cui si occuperanno gli stessi volontari della Protezione Civile ANA di Sulmona unitamente ai volontari del Cisom” dichiara il capo gruppo degli Alpini e Responsabile della Protezione Civile ANA di Sulmona Marco Di Silvestro.
Dichiara il presidente di Bicincontriamoci  Antonio Cellitti: “Abbiamo aderito volentieri perché l’argomento della sostenibilità ambientale è da sempre nelle nostre corde, in particolare la Mobilità Sostenibile che  include la bici ma non solo, perché necessita per realizzarsi di una seria politica di disincentivi all’uso dell’automobile e di sviluppo dei mezzi di trasporto alternativi.L’uso della bici, al di là dell’aspetto ludico e sportivo, rappresenta un cambio di abitudini che porta benessere a sé stessi e all’ambiente”.
“Come Cogesa accogliamo sempre con favore iniziative di questo tipo per tutti i Comuni Soci. Abbiamo già collaborato con altri Comuni e lo faremo anche in futuro” afferma il presidente del CdA di Cogesa SpA, Nicola Guerra.