Stazione senza sosta disabili, l’appello dell’Aias

SULMONA – Ripristinare il parcheggio riservato ai disabili nella rinnovata stazione di Sulmona. A chiederlo è il Presidente dell’associazione Aias, Sante Ventresca, nell’imminenza della ripartenza del treno storico della Ferrovia dei Parchi. Uno sforzo in più, quello che chiede Ventresca, per l’abbattimento di tutte le barriere architettoniche. “Sono state in gran parte eliminate attraverso gli ascensori e il rialzo dei marciapiedi e due percorsi riservati ai non vedenti con ingressi separati, che, tuttavia, mancano del parcheggio riservato”- rileva il Presidente Aias. Per cui si fa appello alle istituzioni preposte di intervenire e non aspettare oltre. “Basterebbe vedere la sensibilità e delicatezza di alcuni esercizi commerciali di recente apertura ai quali abbiamo già rivolto il nostro apprezzamento per l’attenzione avuta nei confronti dei disabili”, conclude Ventresca.