Reddito di cittadinanza, in 10 faranno servizi museali e di guardiania

SULMONA – Saranno 10 i percettori di reddito di cittadinanza che saranno impiegati per i servizi di guardiania e i musei

Il progetto rientra nei Progetti utili alla collettività (Puc) del Comune di Sulmona, capofila dei Comuni d’ Ambito Sociale Distrettuale Ecad 4 Peligno.

“Sono stati attivati altri due progetti, deliberati dalla Giunta, che riguardano, nello specifico, il servizio di guardiania e il potenziamento dei servizi museali, che si renderanno utili in vista delle prossime riaperture previste anche per i musei cittadini – afferma il vicesindaco con delega alle Politiche Sociali Marina Bianco – Saranno interessati circa dieci percettori del reddito di cittadinanza, i quali, dopo le verifiche mediche preventive obbligatorie per legge, supporteranno e integreranno le attività ordinariamente svolte dagli uffici dell’ente, non sostituendoli, ma affiancandoli temporaneamente. Quattro saranno operativi nei musei e sei nella guardiania nelle diverse sedi comunali” , che aggiunge: “Continua lo sforzo dell’amministrazione per dare attuazione a una norma che consente  ai beneficiari del reddito di cittadinanza di dedicarsi ai lavori di pubblica utilità per la collettività, con lo scopo di ridare loro dignità e di un reinserimento nel mondo del lavoro”.