L’ex funzionario comunale diventa assessore, rimpasto di giunta di fine mandato a sorpresa

SULMONA – Era uscito dal Comune da pensionato a fine marzo per rientrarci da oggi, dopo tre giorni, da assessore. Arriva a sorpresa alla vigilia di Pasqua e a fine mandato la nomina dell’ex funzionario comunale dell’Ufficio tecnico Angelo D’Agostino come componente della giunta, col conseguente rimpasto di deleghe.

Con la firma del decreto da parte del Sindaco Annamaria Casini si completa la Giunta riportando al pieno assetto l’esecutivo di Palazzo San Francesco.
“La scelta è stata dettata, oltre che dalla lunga esperienza  professionale di  D’Agostino, dalla necessità di inserire nella compagine una figura tecnica che possa essere operativa fin da subito e possa interfacciarsi con la struttura senza avere un fisiologico periodo di adattamento, a sei mesi dalla conclusione del mandato”, spiega la Casini.
Angelo D’Agostino si occuperà di Politiche del Patrimonio, Politiche dell’Industria, Commercio e dell’Artigianato, Trasporti, Protezione Civile, Servizi ed Esternalizzazioni.

A seguito di questa nuova nomina le deleghe sono quindi redistribuite.

Marina Bianco: Politiche Sociali e Giovanili, Fiere e Mercati, Edilizia Agevolata e Politiche della Casa, Farmacia, Bilancio e Finanza;

Manuela Cozzi: cultura e turismo, centro storico, agricoltura, pari opportunità, politiche comunitarie, politiche dell’ambiente e della montagna;

Salvatore Zavarella: ricostruzione, manutenzione e verde pubblico, sport e tempo libero, urbanistica, lavori pubblici;

Luigi Di Cesare: contenzioso, sanità, servizi demografici, politiche del lavoro e della formazione, politiche dell’istruzione e del diritto allo studio, semplificazione amministrativa ed innovazione, servizi cimiteriali;

Annamaria Casini: politiche del personale, società partecipate, polizia locale.