Covid Centro Abruzzo: più 56 positivi, di cui 29 a solo a Pratola

SULMONA – Sono 56 i nuovi casi di Covid in Centro Abruzzo, più della metà (29) concentrati solo a Pratola Peligna.

Al conteggio del paese vanno aggiunti – dopo le 27 conferme dei test rapidi – altri due casi, legati sempre allo screening di massa, che fanno salire i positivi a ben 29 in un giorno, nonostante la zona rossa e le misure restrittive adottate dal sindaco Antonella Di Nino nei giorni scorsi.

Il caso sarà al centro stasera alle ore 21 del consiglio comunale straordinario su piattaforma digitale, richiesto da Pratola Insieme.

Intanto, in Centro Abruzzo sono 56 i nuovi positivi accertati oggi: 29 a Pratola Peligna, 8 a Sulmona, 3 a Barrea, 3 a Corfinio, 3 a Prezza, 2 a Campo Di Giove, 2 a Pescocostanzo, 2 a Raiano, 2 a Villetta Barrea, 1 a Pacentro, 1 a Castel Di Sangro. Nell’elenco compaiono anche tre minori e alcuni docenti per questo sono in corso le valutazioni del caso. Una positività è stata accertata tra il personale amministrativo del Polo Ovidio, mentre al bollettino odierno va aggiunto un contagio accertato in ospedale, ovvero un’anziana di 103 anni residente a Sulmona, che è risultata positiva dopo essere entrata in contatto con un congiunto. Nella tarda serata di ieri è stata trasportata in ospedale dal 118 e, all’esito della diagnosi, trasferita nella clinica San Raffaele. A detta dei sanitari il quadro clinico, seppur compromesso, non sarebbe particolarmente critico.

Infine, è stato registrato anche il decesso di un 57enne di Chieti, registrato questa mattinata nella rianimazione Covid di Sulmona. Sul fronte dei vaccini da rilevare la partenza sottotono per il vaccino dei fragili e disabili. La Asl sta contattando in base all’elenco regionale, dando priorità ai disabili della legge ex 104. Mentre ieri c’è stato lo stop dall’Aquila per l’inoculazione di AstraZeneca a Pratola Peligna, vista la bassa adesione di lunedì e la ripresa della campagna vaccinale in carcere.