LEGA ABRUZZO, D’ERAMO RIORGANIZZA IL PARTITO: ECCO LE NOMINE

L’AQUILA – Il segretario regionale della Lega Abruzzo, Luigi D’Eramo, ha ufficializzato una riorganizzazione del partito, formalizzando una serie di nomine. La segreteria politica regionale è composta da Emiliano Di Matteo, Manuele Marcovecchio, Massimiliano Foschi, Vincenzo D’Incecco, Marcello Antonelli, Sabrina Bocchino, Ottavio De Martinis, Tiziana Magnacca, Jwan Costantini, Emanuele Imprudente, Luca Danaschi, Nicola Campitelli e Benigno D’Orazio e dai parlamentari nazionali ed europei del collegio.

L’Esecutivo regionale è così composto: assessori e consiglieri regionali, capigruppo nei Comuni capoluogo di provincia, coordinatori provinciali, segretario regionale Lega Giovani, parlamentari nazionali ed europei del territorio, vice segretario regionale Emiliano Di Matteo; vice segretario regionale Massimiliano Foschi; responsabile regionale Enti locali Manuele Marcovecchio; responsabile regionale Settore Elettorale Giuseppe Bellachioma; responsabile regionale Organizzazione Luca Danaschi; responsabile regionale Tesseramento: Arianna Conicella; portavoce regionale Sabrina Bocchino; coordinatore regionale Dipartimenti tematici Luca De Renzis; coordinatore sindaci Maurizio Bucci; coordinatore regionale Lega Giovani Francesco De Santis; responsabile regionale sicurezza Andrea Scordella. Altri componenti dell’Esecutivo sono Annarita Guarracino, Federico Di Palma, Roberta Salvati, Antonio Morgante, Fabrizio Di Stefano,
Davide Di Giacinto Calcedonio, Giacomo D’Ignazio, Giovanni Finoro, Gianluca Marinelli, Jwan Costantini, Tiziana Magnacca, Ottavio De Martinis, Marcello Antonelli, Andrea Rosa, Aurelio Bruni, Vincenzo Pellegrini, Fausto Memmo, Benedetto Gasbarro, Sandro Marinelli, Emanuele Evangelista, Hermo D’Astolfo, Giacomo Bellante, Giovanni Angelucci, Nicola De Santis, Marina Rotini, Roberto Donatelli.

Per quanto riguarda le province, il coordinatore di quella dell’Aquila è Tiziano Genovesi, di quella di Pescara Lino Galante, di quella di Chieti Luigi Leonzio e di quella di Teramo Luigi D’Eramo.

«Il partito – spiega D’Eramo – prosegue nel suo percorso di crescita e di strutturazione sul territorio avviato ormai da tempo. Con questa nuova organizzazione sarà in grado di rispondere ancora meglio alle istanze dei cittadini, mettendo al centro dell’impegno competenza, serietà, velocità di azione. E’ su questi pilastri che la Lega si propone come principale riferimento politico regionale».