A Popoli un riconoscimento per il lavoro del prof Barone in Congo. Un significato in più dopo attentato di Goma

POPOLI – La cerimonia, nel rispetto delle norme anti Covid 19, si svolgerà sabato 27 febbraio alle 0re 11.30 nella sala del Consiglio comunale. Dopo l’attentato di Goma, il riconoscimento a Barone e al suo ultra-ventennale impegno a favore dei bambini della Repubblica Democratica del Congo, assume un significato ancora più importante e significativo.

L’Amministrazione comunale di Popoli conferisce un Encomio a Francesco Barone, docente universitario e portavoce di Denis Mukwege, premio Nobel per la pace. Un ulteriore attestato di merito che si aggiunge ai molti altri, nazionali e internazionali, e che sottolinea il valore di una persona che si è distinta per oltre venti anni con attività umanitarie in Ruanda, Burundi, Senegal e Repubblica Democratica del Congo, a difesa delle infanzie vulnerabili. Un riconoscimento che intende evidenziare anche il pregevole, costante e significativo impegno di Barone nella promozione e nella valorizzazione dei diritti umani e della pace. In questo particolare periodo, caratterizzato da incertezze sul futuro e nuove emergenze, la decisione dell’Amministrazione comunale di Popoli, assume una notevole rilevanza dal punto di vista umano e sociale.