Piccoli musei pubblici o privati, arriva il bando per progetti da 10mila euro

SULMONA – Fino al 25 gennaio i piccoli musei potranno accedere al bando di finanziamento predisposto dal Ministero per i beni e le attività culturali e il turismo, rivolto a musei regionali, provinciali, civici o privati. Si tratta di una misura fortemente voluta dal Movimento 5 Stelle per sostenere la cultura diffusa sui territori in questo difficile momento di crisi economica globale. Come rende noto la senatrice sulmonese Gabriella Di Girolamo.

“Nel post-Covid bisognerà ripartire dai territori e dalle piccole realtà che più di altre rischiano di scomparire – interviene la parlamentare sulmonese – I piccoli musei custodiscono, insieme a piccoli tesori d’arte, la nostra storia e la nostra identità. Spesso portati avanti con le poche risorse degli Enti Locali, il volontariato e la passione di cittadini di buona volontà, svolgono un importante ruolo culturale di archivio, documentazione e divulgazione ma sono anche una risorsa per il turismo in aree meno conosciute ma non meno belle e importanti”.

Il bando finanzia fino a 10.000 euro progetti che riguardano il funzionamento ordinario del museo, interventi per l’abbattimento di barriere architettoniche, implementazione della fruibilità del patrimonio, adeguamento alle norme di sicurezza (anche per il contenimento dell’emergenza covid) e potenziamento delle attività di promozione e comunicazione.

“Ringraziandole per la loro fondamentale opera di conservazione e trasmissione della cultura, invito le tante piccole realtà museali abruzzesi a partecipare al bando per ottenere un aiuto importante per proteggere e valorizzare il loro lavoro”, esorta la Di Girolamo.