L’Archeoclub promuove le shopping bag di Picini

SULMONA – L’Associazione “Archeoclub d’Italia – Sede di Sulmona” gestisce da un anno la Pinacoteca Provinciale “Italo Picini” in virtù di una convenzione stipulata con la Provincia dell’Aquila, che ha come obiettivo l’apertura al pubblico e la valorizzazione della collezione di opere (ben 100 tra sculture e dipinti), donate dal Maestro Picini all’Ente Provinciale nel 2004.

Purtroppo quest’anno non abbiamo potuto esprimere al meglio tutte le nostre potenzialità, per via della pandemia, ed è un rammarico perché molte iniziative erano state già messe in cantiere per festeggiare nel migliore dei modi il centenario dalla nascita del Maestro (tutti i progetti sono solo rinviati a tempi migliori); tuttavia non abbiamo voluto rinunciare a dare vita a qualcosa che potesse celebrare degnamente questa importante ricorrenza per far conoscere l’opera e il messaggio di Italo Picini: delle bellissime e utilissime shopping bag!

L’immagine che decora la borsa, dal titolo “Carro”, è un’opera giovanile di Picini, firmata e datata 1947; attualmente conservato nella Pinacoteca Provinciale, il dipinto fu esposto alla XXIV Biennale di Venezia nel 1948 e, secondo il critico d’arte Carlo Fabrizio Carli, sembrerebbe «rinviare in modo prepotente al repertorio del futurismo deperiano».

Per informazioni sul costo e sulle modalità di acquisto e consegna della shopping bag (ma anche del volume monografico Italo Picini, dal cuore del XX all’affacciarsi del XXI secolo, a cura di Cosimo Savastano, Verdone Editore, Castelli 2019), potete scriverci su Facebook (www.facebook.com/ArcheoSulmona), all’indirizzo mail sulmona@archeoclubitalia.org o al numero Whatsapp 392.5942916.

Questo Natale regala bellezza (ce n’è davvero bisogno!) e sostieni le attività di un’associazione del tuo territorio!”.

Alessandro Bencivenga, ARCHEOCLUB