Parte da Prezza lo screening di massa

PREZZA – Ripartono da lì dove il presidente della Regione Marco Marsilio li aveva bloccati in una prova di forza e di piccolezza allo stesso tempo. Prezza inaugurerà i tamponi di massa nella provincia dell’Aquila. Lo annuncia il sindaco, Marianna Scoccia, non senza nascondere le difficoltà operative, spiegando che i comuni sono stati lasciati soli.
“Tutta la popolazione di Prezza e della Frazione Campo di Fano, su base volontaria e senza prenotazione, potrà sottoporsi a tampone rapido, presso le postazioni drive in situate a Cmapo di Fano e a Prezza nei giorni di Sabato e Domenica. Le operazioni sanitarie sono rese possibili dalla collaborazione di Medici ed Infermieri contattati dall’Amministrazione Comunale e che si sono resi immediatamente disponibili”- interviene il sindaco ribadendo che “il Comune di Prezza ha già avviato da tempo una serrata attività di screening territoriale iniziata a Marzo con l’acquisto di test sierologici e rafforzata ad Ottobre con l’acquisto di tamponi naso faringei rapidi; pertanto questa Amministrazione ha già predisposto le postazioni drive in e reperito il personale Sanitario necessario alla somministrazione dei test”. “Non ci siamo mai tirati indietro rispetto alle predisposizioni della regione Abruzzo anzi abbiamo fatto sempre di più di quello che ci veniva chiesto, per cui abbiano aderito con convinzione alla campagna di screening più che mai necessaria, alla luce della curva epidemiologica territoriale però c’è da aggiungere che la maggior parte dell’onere organizzativo è chiaramente stata demandata ai Comuni che hanno dovuto, in pochi giorni, reperire personale sanitario ed amministrativo e strutture idonee dedicate alla somministrazione dei tamponi rapidi”, conclude Scoccia.