Treno veloce, Movete: nessun taglio

SULMONA – Ci sarà un imminente incontro presso il Ministero dei Trasporti, in cui RFI presenterà al Ministro de Micheli e ai presidenti di Regione Lazio ed Abruzzo, firmatari del Protocollo di intesa, il progetto per la realizzazione della linea veloce Roma-Pescara-L’Aquila. Lo rende noto il Comitato Movete.

Questo progetto, una volta approvato definitivamente, dovrà essere finanziato con i capitali provenienti dall’ormai noto “Recovery Fund”. Si tratta di un progetto dai costi, ovviamente, estremamente elevati, oltre i 6/7 miliardi di euro, e prevede, esattamente come indicato dai tecnici di SenAlfa per conto del MoVeTe, molti interventi strutturali e molte soluzioni che ridurranno l’impatto dell’opera sul territorio.

“La costruzione della nuova ferrovia richiederà anni, darà lavoro a migliaia di operai e tecnici, e rivitalizzerà già in corso d’opera l’economia abruzzese – spiegano dal Movimento – Il MoVeTe, estremamente fiducioso in una concreta realizzazione di quanto da questo Comitato promosso, progettato e proposto a RFI e al Ministro De Micheli, con pubblico avallo del Premier Conte, terrà costantemente informata l’opinione pubblica sullo stato di avanzamento del Progetto.

Ribadiamo, infine, la nostra ferma volontà a fornire contributi utili al miglioramento dello stesso sia in termini di funzionalità che di utilità per il nostro territorio”.

Share and Enjoy !

0Shares
0 0