Apertura alle 24.01, la rivolta dei baristi contro l’ordinanza

SULMONA – Apertura a mezzanotte e un minuto contro l’ordinanza di Marsilio.
I baristi sulmonesi reagiscono così alle misure restrittive che hanno colpito Sulmona, Bugnara e Pettorano.

Così ieri sera hanno chiuso alle 20 per riaprire alle 24.01 Pierluigi D’Agostino e Alessandro Candido perché l’ordinanza è “confusa, dannosa e soprattutto perché non ci sono stati casi nei locali”. Candido proprio ieri sera dopo la mezzanotte ha fatto una diretta Facebook dal suo bar per spiegare i motivi della sua protesta.

“Sarò aperto anche io perché la mia attività è un ristorante e non un eccetera”, ironizza Attilio Leombruni.

Antonio Cinque dell’associazione Sulmona fa centro va oltre e chiede direttamente a Marsilio di “cacciare i soldi per i mancati incassi”.

Share and Enjoy !

0Shares
0 0