Perseguita la ex e la sequestra per una notte, Sulmona off limits per un 29enne

SULMONA – Non contento delle persecuzioni telefoniche, è arrivato in auto da Milano (pur avendo la patente sequestrata per guida in stato di ebrezza) per prendere a parolacce la sua ex che era al bar con gli amici. Immediata la chiamata al 113 con la volante della polizia che ha denunciato per stalking e guida senza patente un 29enne di Milano. Il giovane aveva cominciato una relazione con una ragazza del posto, che poi aveva deciso di lasciarlo, con lui che non aveva accettato la decisione. Da lì aveva cominciato a perseguitare la ragazza, con telefonate e messaggi pesanti, tra insulti e minacce di morte, generando uno stato di ansia alla giovane. Il tutto fino all’episodio dell’altro giorno.

Nel mese di luglio, tra l’altro, l’aveva anche costretta con violenza a permanere nella stanza di una struttura recettiva, impedendole di uscire sino al mattino seguente. IL 21 agosto scorso lei aveva sporto regolare denuncia, col giovane che era risultato ammonito per fatti analoghi dalla questura di Milano.

Per questo è stata emessa a carico del milanese una misura cautelare che gli impedisce di dimorare a Sulmona, avvicinarsi alla persona offesa ed ai luoghi da lei frequentati.

Share and Enjoy !

0Shares
0 0