Sicuro e smart, Cocullo potenzia videosorveglianza illuminazione

COCULLO – Cocullo continua a scommettere su nuove tecnologie e sicurezza. Dopo la fibra ottica ultra-veloce, sono partiti il potenziamento del sistema di videosorveglianza e l’ampliamento e la riqualificazione della rete di pubblica illuminazione. Sono infatti ripresi, dopo il blocco delle attività legato all’ emergenza sanitaria, gli interventi di ammodernamento dell’impianto di pubblica illuminazione che erano iniziati lo scorso anno con la stipula della convenzione della durata di 9 anni con la società Conversion & Lighting secondo quanto previsto dalla gara Consip Luce 3. Il progetto prevede la sostituzione dei vecchi corpi illuminanti con tecnologia led a luce calda “3000 K” e un ampliamento della copertura sul territorio di competenza comunale, grazie anche a fondi ministeriali per efficientamento energetico e sviluppo sostenibile. E’ in corso anche l’ampliamento e l’adeguamento tecnologico del preesistente sistema di videosorveglianza, attualmente composto da quattro punti di monitoraggio a lettura targhe passiva e telecamere di controllo sulle isole ecologiche di raccolta differenziata dei rifiuti. Il progetto, finanziato con risorse specifiche dedicate ai comuni del cratere sismico 2009 e redatto secondo le linee guida prodotte dall’USRC, porterà all’installazione di telecamere con tecnologia “targa system” a rilevazione automatica di anomalie sui veicoli in transito (ad es. veicolo rubato, non revisionato o non assicurato) e segnalazione in tempo reale agli organi competenti. Queste telecamere saranno posizionate sui varchi di accesso al capoluogo e alla frazione Casale lungo la Strada Provinciale SP60 (attualmente presidiati dai dispositivi di vecchia generazione), mentre altri dispositivi di monitoraggio di contesto ad alta risoluzione saranno installati all’interno del centro abitato su tutte le principali arterie di collegamento. Nell’ambito di questi interventi, altri punti di accesso WiFi andranno ad integrare gli attuali quattro punti di collegamento Hotspot per l’accesso gratuito ad internet riservato a residenti e turisti nei principali punti di aggregazione del paese. “Questi risultati, che arrivano a conclusione di un lungo percorso di programmazione e interlocuzione con gli enti sovracomunali durato circa tre anni – interviene il sindaco di Cocullo, Sandro Chiocchio – concorrono al raggiungimento dell’obiettivo primario di incrementare la sicurezza sul territorio, grazie a una piattaforma di videosorveglianza tecnologicamente avanzata in grado di integrarsi totalmente con gli altri sistemi di monitoraggio già presenti nei comuni limitrofi o che saranno istallati nel prossimo futuro, nonché con le centrali di controllo remoto degli organi di pubblica sicurezza. Contestualmente si sta lavorando per migliorare le condizioni di vita dei nostri concittadini grazie a sistemi di illuminazione moderni, efficienti e sostenibili, rafforzando l’attrattività del borgo dal punto di vista turistico e della residenzialità puntando su tecnologia e sicurezza”.

Share and Enjoy !

0Shares
0 0