Scuole, Scoccia: posticipare riapertura dopo le elezioni

SULMONA – Posticipare la riapertura delle scuole, prevista in Abruzzo il 14 settembre, a dopo le elezioni. La proposta arriva dal consigliere regionale e sindaco di Prezza Marianna Scoccia in virtù delle elezioni del 20 e 21 settembre, che necessiteranno della sanificazione dopo l’allestimento dei seggi nelle scuole.

“La priorità massima deve essere la sicurezza dei bambini, del personale scolastico e dei loro contatti sociali immediati – spiega Scoccia – Per cui va incentivata da subito l’adesione alla campagna di test sierologici predisposta dal Ministero per tutto il personale docente e non docente, vanno stanziati i fondi per garantire i presidi medici dentro le scuole e vanno messi in sicurezza i trasporti pubblici. Parallelamente ritengo necessario elaborare ed organizzare un piano di potenziamento corse e mezzi per il Trasporto Pubblico locale; un piano per la viabilità che consenta un consono svolgimento delle uscite e delle entrate scaglionate, incentivando l’utilizzo del trasporto pubblico, ma anche prevedendo soste extra gratuite e temporanee limitrofe agli edifici scolastici. Intanto i prossimi 20 e 21 settembre avranno luogo sia le consultazioni referendarie sia molteplici elezioni amministrative: tali procedimenti elettorali si svolgeranno fisicamente negli edifici scolastici.
E’ chiaro che una tale movimentazione dell’utenza, innalzera’ i livelli di rischio in relazione alla diffusione del virus, nelle sedi scolastiche dove faranno rientro i nostri bambini, e i nostri ragazzi e tutto il personale scolastico, docente e non. Alla luce del fatto che quest’anno, a seguito delle disposizioni anti-Covid, le procedure di pulizia, igienizzazione e sanificazione, dovranno avvenire sia in fase di allestimento dei seggi sia in fase di successiva predisposizione delle aule, invito l’Assessore competente a valutare il possibile slittamento della riaperture delle scuole direttamente a dopo le elezioni: si ridurrebbero, in questo modo, costi e tempistiche, garantendo al contempo un grado di sicurezza maggiore su tutto il territorio – conclude Scoccia – Rivolgo un appello all’assessore Fioretti affinché lo scenario che avremo dinanzi nei prossimi giorni, possa tutelare al massimo i nostri bambini, i nostri ragazzi e tutto il personale scolastico”.

Share and Enjoy !

0Shares
0 0