Snam, comitati presentano esposto in Procura e ottengono sopralluogo sul “cantiere”

SULMONA – Sono tornati in Comune per protocollare esposto che avevano annunciato ieri e hanno chiesto e ottenuto un sopralluogo di ufficio tecnico e vigili urbani in piazzale Di Bartolomeo, dove da ieri Snam sta istallando le centraline di monitoraggio dell’aria, in funzione della realizzazione della centrale. In attesa delle risultanze delle verifiche di sicurezza e di legge sul posto, gli ambientalisti hanno annunciato un esposto anche in procura.

Non sono mancati tono accesi tra il sindaco Annamaria Casini e il portavoce dei Comitati Mario Pizzola, ma poi il sopralluogo ha riportato la calma.

Intanto,
Snam precisa che nell’area individuata per la realizzazione dell’impianto di compressione di Sulmona non è in corso alcun cantiere, bensì l’installazione delle strutture di protezione delle centraline per il monitoraggio della qualità dell’aria. Tali attività sono previste dalle prescrizioni contenute nel decreto di Valutazione di impatto ambientale sull’opera rilasciato il 7 marzo 2011, le quali specificano anche che il monitoraggio debba iniziare almeno un anno prima dell’avvio del cantiere. Prima di procedere a tali attività, la società ha informato tutti gli enti territoriali competenti e adottato tutte le misure di sicurezza necessarie”.

Share and Enjoy !

0Shares
0 0 0