Treno veloce Pescara – Roma, Movete incassa il sì dell’Ad di Rfi

SULMONA – ROMA – Mercoledì 17 giugno una delegazione del Comitato MoVeTe, composta dalla Portavoce Maria De Deo, il Responsabile del Progetto Antonio Mezzoprete e accompagnata dalla senatrice M5S Gabriella Di Girolamo, dopo che la settimana scorsa ha incontrato il Presidente della Regione Marsilio, si è incontrata ieri con l’AD di RFI, Maurizio Gentile, per verificare lo stato di attuazione del protocollo fra le regioni Abruzzo e Lazio e Ferrovie dello Stato, relativo alla tratta Roma-L’Aquila-Pescara.

Questo incontro si è reso necessario anche in seguito alle dichiarazioni recentemente rese dal presidente del Consiglio Conte, che ha garantito l’utilizzo dei fondi in arrivo dall’Europa,con esplicito riferimento alla Roma Pescara.

Come è noto, il MoVeTe propone un “potenziamento” con modifiche della linea attuale, che garantisca un servizio rapido e utile a tutto l’Abruzzo (Roma-Pescara 90 minuti, idem Roma l’Aquila), e un collegamento veloce Sulmona-L’Aquila che permetta al capoluogo della regione di restare collegato in maniera efficace. 


Il Comitato Movete ha esposto all’ing. Gentile e al responsabile della direzione commerciale, ing. Christian Colaneri, lo studio tecnico di prefattibilità. C’È STATA ASSOLUTA CONVERGENZA SULL’IDEA DI FONDO DI UN POTENZIAMENTO DELLA LINEA E SULLE SOLUZIONI TECNICHE DA ADOTTARE, CON ATTENZIONE PRIMARIA ALL’AMBIENTE.

Lo studio di prefattibilità che RFI sta approntando per l’approvazione del Ministero è SOVRAPPONIBILE a quello del MoVeTe, giudicato ad un primo esame dei tecnici presenti, valido e per molti versi innovativo.

L’A.D. Gentile ha concordato pienamente che il potenziamento dev’essere funzionale ad una crescita della nostra regione. 

PROSSIMO APPUNTAMENTO tutto tecnico, presso la sede RFI di Piazza della Croce Rossa, giovedì prossimo, con lo Studio SenAlfa di Avezzano (in particolare Maurizio Germani che ha prodotto lo studio di prefattibilità targato MoVeTe, insieme al responsabile progetto Antonio Mezzoprete) e Mirko Mocellin per il Comitato, per verificare le convergenze tecniche e le soluzioni adottate dai due studi.

Maria de Deo, la nostra portavoce, nel rimarcare l’importanza di questo nuovo step, sottolinea doverosamente la preziosa presenza all’incontro della senatrice di Sulmona Gabriella DiGirolamo, M5S, che sta accompagnando il lavoro del Movete in Commissione Trasporti del Senato, e che, nella piena condivisione dell’impostazione progettuale dello studio di prefattibilità del Movete, si è dichiarata “molto soddisfatta dell’interlocuzione e delle informazioni acquisite oggi dal gruppo rfi”.

Share and Enjoy !

0Shares
0 0 0