Carcere, detenutoaggredisce tre poliziotti e tenta di strangolarne uno

SULMONA – Prova a rubare dei farmaci, ma gli agenti lo scoprono e lui per tutta risposta li aggredisce con calci e pugni, tentando di strangolarne uno. Ennesimo episodio di aggressione ai danni dei poliziotti penitenziari stasera nel supercarcere di Sulmona.

È vivo per miracolo il poliziotto penitenziario aggredito, insieme ad altri due, questa sera dallo stesso detenuto che pochi giorni fa distrusse il reparto ospedaliero dove era stato ricoverato.
A darne notizia sono i rappresentanti del cartello sindacale unitario Oreste Leombruni Osapp, Mauro Nardella UIL PA, Francesco Tedeschi CISL FNS e Giuseppe Mazzagatta USPP-
Il detenuto avrebbe dapprima  cercato di rubare farmaci salvo poi, dopo essere stato scoperto aggredire gli agenti con calci e pugni fino a cercare di strangolarne uno.
L’agente si è salvato grazie all’intervento degli altri due colleghi  anch’essi feriti dall’energumeno.

I tre sono stati trasportati al pronto soccorso per gli accertamenti e le cure del caso.

Share and Enjoy !

0Shares
0 0 0