Ripassa il treno storico della Transiberiana

SULMONA – Riparte dal prossimo 1 agosto la Transiberiana d’Italia sui binari storici della Sulmona-Carpinone. “Grazie ad un notevole sforzo collettivo da parte di Fondazione FS Italiane, l’agenzia di viaggi Pallenium Tourism di Palena e l’associazione leRotaie, il prossimo sabato 1 agosto 2020 si potrà finalmente tornare a viaggiare a bordo dei treni storici sui binari della Transiberiana d’Italia, la gloriosa linea ferrata che insinuandosi nel ventre dell’Appennino abruzzese-molisano congiunge Sulmona ad Isernia, toccando alla stazione di Rivisondoli-Pescocostanzo i 1.268,82 metri di altitudine che ne fanno la seconda più alta in Italia dopo quella del Brennero”- fanno sapere dall’associazione Le Rotaie. Archiviata la lunga e dolorosa pausa forzata dovuta all’emergenza coronavirus – che da marzo scorso ha portato all’annullamento di ben 27 convogli con un flusso atteso di oltre 10.000 viaggiatori – si ripartirà con sacrificio ma anche con maggiore entusiasmo ed assoluta sicurezza nel rispetto dei provvedimenti imposti dai protocolli governativi, prevedendo il mantenimento della distanza interpersonale a bordo e a terra grazie alla riduzione del 50% dei biglietti messi in vendita; specifici percorsi differenziati di entrata ed uscita; misure di carattere igienico-sanitario obbligatorie sul treno storico e nelle stazioni. In partenza come sempre da Sulmona, il primo viaggio avrà come destinazione finale Castel di Sangro. Dopo aver dato un diritto di prelazione a tutti i possessori di voucher che avevano originariamente prenotato un viaggio poi annullato a causa dell’emergenza sanitaria, le prenotazioni si apriranno mercoledì 17 giugno e riguarderanno tutti i treni organizzati nei mesi di agosto e settembre. Ad agosto, invece, saranno aperte le prenotazioni per le date di ottobre e novembre, mentre nel mese di ottobre ci si potrà prenotare per le date di Natale. 

Share and Enjoy !

0Shares
0 0 0