Alberi sui terreni Snam, Prefettura respinge i ricorsi degli ambientalisti

SULMONA – La Prefettura di L’Aquila ha respinto i ricorsi del Coordinamento No Hub del Gas dando ragione al Questore che il 14 e il 29 dicembre scorsi aveva vietato la piantumazione di alcuni alberelli da frutta a Case Pente sul sito Snam.
Per questo gli ambientalisti porteranno all’attenzione del ministero dell’Interno e del Parlamento l’accaduto.

Per la Prefettura, anche se su un terreno privato, si trattava comunque di una manifestazione pubblica. Nel respingere i ricorsi scrive infatti che “si trattava di una riunione in luogo pubblico che…nelle fasi iniziali avrebbe immancabilmente impegnato luoghi pubblici mentre soltanto nella fase conclusiva…si sarebbe svolta in luogo non pubblico”. Scrive ancora la Prefettura, d’accordo con il Questore, che “la piantumazione sarebbe stata fatta con l’impiego di zappe e di una trivella a mano modificando di fatto lo stato dei luoghi, senza alcun dimostrato consenso della proprietà”. “Proprio così: la piantumazione di alcuni alberelli avrebbe irrimediabilmente deturpato il terreno (da sempre agricolo), mentre gli scavi e le colate di cemento necessarie per costruire la centrale Snam valorizzeranno in maniera superlativa l’ambiente e il paesaggio – ironizzano dal coordinamento no hub del gas –
Porteremo il caso all’attenzione del Parlamento e del Ministero dell’Interno, augurandoci che qualcuno possa avere il buon senso di prendere a riferimento la Costituzione repubblicana”.

Share and Enjoy !

0Shares
0 0 0