Spinta del governo sulla velocizzazione della Pescara-Roma, il sindaco esulta

SULMONA – “La dichiarazione di ieri del Premier Conte, che dà via libera alla velocizzazione del collegamento ferroviario Pescara-Roma, è il primo grande risultato che, insieme ai Comuni delle aree interne, era stato posto all’attenzione della Regione e del Governo tra le priorità per lo sviluppo del Centro Abruzzo, per colmare un ritardo di decenni rispetto al sistema di infrastrutture per la mobilità regionale. E’ questa la direzione giusta ed è necessario adesso premere l’acceleratore come auspicato anche dall’AD di Rfi Maurizio Gentile lo scorso autunno, per dare il via prima possibile agli interventi già programmati ed avvicinare prioritariamente Sulmona a Pescara, con ulteriori investimenti che ora sembrano concreti per attuare il programma”. Lo afferma il sindaco Annamaria Casini. “Ho sempre creduto e sostenuto questo progetto che va a supportare la “strategia della trasversalità” per lo sviluppo delle aree interne e dell’Abruzzo intero, attraverso la connessione intermodale tra Abruzzo e Lazio, che era stata da me caldeggiata insieme ai sindaci del Centro Abruzzo, ai sindacati e associazioni di categoria regionali già dallo scorso anno, sia in occasione del convegno a Sulmona nel maggio 2019 “La trasversalità Tirreno-Adriatica” per sollecitare Governo e Regione, come anche successivamente a Celano con i sindaci della Marsica e a Chieti nell’incontro promosso da Confindustria alla presenza dei vertici regionali. Per Sulmona e la Valle Peligna” conclude il sindaco  “avvicinarsi a Pescara ora è un obiettivo concreto e immediato che si collega con la piena qualificazione della nostra stazione che diventerà un Hub intermodale grazie all’accordo tra Comune e Rfi firmato lo scorso autunno, i cui lavori sono ormai prossimi all’avvio. Siamo in attesa, infatti, proprio in questi giorni, del completamento degli atti autorizzatori che consentono l’avvio dei lavori per la riqualificazione del piazzale e l’area antistante la stazione di Sulmona, che saranno fondamentali per il rilancio di questo territorio e la riqualificazione del sistema della mobilità”.

Share and Enjoy !

0Shares
0 0 0