Provincia, in arrivo oltre 6,5 milioni di euro per scuole e strade di Valle Peligna e Alto Sangro

SULMONA – Programmati importanti investimenti per i settori dell’edilizia scolastica e la viabilità nelle aree della Valle Peligna e l’Alto Sangro nel prossimo triennio con l’approvazione del bilancio della Provincia dell’Aquila, lo scorso 26 maggio. Compiaciuto per il risultato conseguito il delegato alla viabilità e all’edilizia scolastica per la Valle Peligna, Andrea Ramunno, che ha lavorato per restituire al territorio infrastrutture adeguate alle necessità dei cittadini.

“L’intento – dichiara il consigliere Ramunno –, per quanto complessa sia la situazione delle province dopo la Legge Delrio del 2014, è stato di intervenire sulle principali urgenze che interessano, innanzitutto, l’edilizia scolastica e la viabilità, attraverso un percorso di lavoro condiviso con le amministrazioni locali e le popolazioni interessate. In particolare abbiamo concentrato il nostro impegno e le disponibilità economiche sulle infrastrutture scolastiche della città di Sulmona, che ha bisogno di plessi moderni, sicuri e all’avanguardia per consentire agli studenti un’adeguata formazione e migliori strumenti per affrontare il mondo del lavoro; per questi motivi abbiamo previsti investimenti per oltre € 3.333.000 nell’edilizia e oltre 3.325.000 euro nella viabilità per un totale di oltre 6.658.000 euro.

Tra i principali interventi sull’edilizia scolastica e manutenzione di altre strutture di proprietà dell’Ente prov.le sono previsti i lavori di: 

–          completamento dell’adeguamento strutturale alle norme sismiche (FINANZIAMENTO CIPE – Delibera n. 47 / 2009)ITC ed ITG “A. De Nino – R. Morandi” di Sulmona – 2.400.000 euro;

–          adeguamento impianto elettrico, Istituto Alberghiero di Roccaraso per 260.000 euro;

–          adeguamento antincendio ai fini del CPI (Finaziamento CIPE – Delibera N. 32 / 2010 e N. 6 / 2012), Istituto Alberghiero di Roccaraso per 200.000 euro;

–          chiusura del portico del Liceo Scientifico “E. Fermi” di Sulmona per 255.000 euro;

–          manutenzione straordinaria della Casa Cantoniera di Roccaraso – Loc. Aremogna per euro 218.656.

Per la viabilità sono stati programmati lavori sulle strade:

–          SP 54 “di Fonte Romana” – Comune di Campo di Giove  – Regimazione acque meteoriche. con previsione di stanziamenti pari a € 120.000;

–          SP 60 “Marsico-Sannitica” – Lavori di risanamento movimenti franosi per € 280.000;

–          Restauro del muro di sottoscarpa dal Km. 6+000 al Km. 6+120 lato sinistro della S.P.12 Frentana in Comune  di Cansano  per € 560.000;

–          S.P. 54 “di Fonteromana” – Lavori di regimazione delle acque al Km 4+800 c.ca. per € 115.000;

–          S.P. 99 “di Pettorano” – Comune di Pettorano sul Gizio – Sistemazione versante in frana Km. 2+100 per € 200.000;

–          S.P. 13 “Morronese” – Comune di Pacentro- Ripristino funzionalità e messa in sicurezza al Km 0+300 per € 500.000;

–          S.P. 55 “di Pescocostanzo” – lavori urgenti di risanamentio del corpo stradale ammalo rato in tratti saltuari – 1 lotto funzionale – per € 450.000;

–          S.P. 112 “dell’Ancinara” – Lavori di risanam,ento del piano viabile e protezioni laterali per € 100.000;

–          S.P. 99 “di Pettorano” – Comune di Pettorano sul Gizio – Lavori urgenti di riparazione del ponte della S.P. 99 che attraversa la strada statale n. 17 per € 150.000;

–          SR 261 “Subequana” – Lavori di riqualificazione generale del corpo stradale messa in sicurezza del guard-rail in tratti alterni dal Km. 11 al Km. 35+710, per € 300.000;

–          SR 509 “di Forca D’acero” – Lavori di messa in sicurezza muri di sostegno e protezioni marginali in tratti alterni per  250.000;

–          SP 17 “del Parco Nazionale d’Abruzzo”   Lavori di riqualificazione generale e messa in sicurezza dei guard – rail di sicurezza in tratti alterni per € 300.000;

Con la prossima variazione di bilancio saranno inseriti alcuni lavori urgenti da effettuare, già individuati, in aggiunta a quelli realizzati o in corso d’opera. 

Soddisfazione è stata espressa dal Presidente della Provincia dell’Aquila, Angelo Caruso.  “I lavori previsti nella nostra Provincia e in particolare nelle aree della Valle Peligna e Alto Sangro parteciperanno alla ripresa economica per la grave crisi provocata dall’emergenza pandemica del Covid-19 e costituiscono una priorità per il nostro territorio per garantire, prima di tutto, la sicurezza e piena fruibilità del patrimonio dell’Ente. Abbiamo il dovere di impegnare tutte le nostre risorse per riattivare immediatamente tutti i comparti e, per questo, ringrazio i settori della provincia e il consigliere delegato, Andrea Ramunno, per l’impegno e il lavoro svolto”.

Share and Enjoy !

0Shares
0 0