Fase 2, i ristoratori si preparano ma chiedono

SULMONA – Ristoratori e albergatori del territorio si preparano alla Fase 2, tra misure da prendere per distanziare i tavoli e sanificazione straordinarie da fare prima di riaprire.
Da qui la lettera appello degli addetti ai lavori che sono pronti a riaccogliere i clienti con un “buongiorno e bentornato”.

“In questi giorni siamo alle prese con tutti quei piccoli lavori che dopo una chiusura forzata si devono mettere in pratica per la riapertura prossima dei nostri locali
pulizie, sanificazione,controlli vari e predisporre nuovi accessori x garantire ancora di più ai nostri clienti più attenzioni – scrive Giuseppe Bono per i suoi colleghi –
Con tanti colleghi ci stiamo confrontando come affrontare questo ritorno ai nostri lavori, condividiamo le stesse preoccupazioni e timori, abbiamo condiviso questo sentimento comune con le Amministrazioni del territorio che siamo sicuri ci supporteranno,
abbiamo tutti voglia di tornare ad ospitare e preparare colazioni,aperitivi,pranzi, servire cena e assaporare buoni gelati con lo stile Italiano che ormai è famoso nel mondo.

Noi ci siamo e saremo felici di accogliervi con un Buongiorno e bentornati”.

Share and Enjoy !

0Shares
0 0 0