Autisti in isolamento precauzionale, la Cri sospende il servizio di trasporto

SULMONA – La Croce Rossa sospende il servizio di trasporto in ambulanza per una questione di precauzione nei confronti dei due autisti venuti a contatto con persone positive al Covid. E anche quindi per la sicurezza di altri pazienti.

“Dopo le persone del soccorso sanitario risultate positive al Covid, esprimo solidarietà e riconoscenza agli operatori della CRI e 118, che hanno lavorato senza sosta e con grande impegno in questi difficili giorni, mettendo a rischio la propria incolumità, esponendosi in prima persona al servizio dei cittadini – interviene il sindaco – Questa mattina ho contattato la responsabile della CRI, plaudendo la saggia decisione di mettere in isolamento il personale a rischio contagio: è stata data un’ importante lezione di responsabilità, dato il prezioso lavoro che i volontari stanno svolgendo in affiancamento alle associazioni di volontariato nel COC e al 118”.
La scelta della Cri di sospendere il servizio di 118 è solo a titolo precauzionale, i volontari continueranno a restare in prima linea fornendo il prezioso contributo gestendo il servizio telefonico per l’assistenza alla popolazione in supporto del COC del Comune di Sulmona.
“Il mio grazie va a tutti gli operatori in forza al Pronto Soccorso/Pretriage, i quali meriterebbero importante sostegno visto il lavoro continuo e di grande esposizione al contagio – conclude -Ecco perché ritengo fondamentale che i percorsi sanitari debbano essere gestiti in totale sicurezza e con tutte le precauzioni possibili visto l’importante compito“.

Share and Enjoy !

0Shares
0 0