Contagio Covid confermato per l’infermiera, i casi salgono a tre

SULMONA – È purtroppo arrivata la conferma del contagio da Coronavirus per l’infermiera sulmonese ricoverata ad Avezzano dall’altro ieri. Con lei salgono a tre i casi di persone positive in città (il primo era stato il 60enne Romano tornato in città per una festa e il secondo e il dipendente 56enne della Saca dei giorni scorsi).
 L’infermiera 40enne lavora alla clinica San Raffaele, che intanto ha attivato la sorveglianza attiva con l’isolamento domiciliare di otto operatori sanitari  entrati in stretto contatto con lei, mentre si attende l’esito del test per un’anziana ricoverata nella struttura che è stata presa in carico da alcune settimane. La signora che sarebbe arrivata da un ospedale lombardo era risultata già negativa al virus ma, per il persistere della sintomatologia, è stato ripetuto il tampone.

Nel frattempo, il sindaco di Sulmona Annamaria Casini ha inviato una lettera per conoscere le procedure adottate in clinica. Nel frattempo si attende l’esito del test per i genitori dell’infermiera, ricoverati anche loro con polmonite.

Share and Enjoy !

0Shares
0 0