Saca, ecco come pagare le bollette da casa

SULMONA – Pronto il vademecum per il pagamento delle bollette del servizio idrico Saca. Il decreto “Cura Italia” del 17 marzo scorso non sospende il pagamento delle bollette del servizio idrico. Come pagare allora entro la scadenza? La Saca ricorda a tutti gli utenti che alle bollette sono allegati dei bollettini MAV che possono essere pagati on-line, attraverso il c/c bancario/postale, accedendo alla sessione “Pagamento bollettino MAV”:  bisogna riportare il codice MAV che si trova sul bollettino che inizia per 05387655xxxxxxxxx (sono 17 numeri) ed indicare l’importo. Tale operazione è gratuita per tutti. Chi invece deve pagare dei bollettini postali, relativi a rateizzazioni, può farlo on-line, attraverso il c/c bancario/postale, accedendo alla sessione “Pagamento bollettino postale”: bisogna scrivere il codice riportato sul bollettino che inizia per 80600xxxxxxxxxxx (sono 16 numeri) anteponendo 00 ed indicare l’importo. Per cui il numero sarà composto da 18 caratteri: 0080600xxxxxxxxxxx. Per chi non è in grado di pagare on-line o perché non può uscire per andare in banca/poste la Saca valuterà caso per caso e sospenderà l’addebito degli interessi moratori fino al 3 aprile prossimo, salvo proroghe. Chi vuole chiedere una rateizzazione può farne richiesta telefonicamente al numero 0864.212171 degli uffici di Sulmona oppure al numero 0864.840563 degli uffici di Castel di Sangro o via fax ai numeri 0864-210106/0864-840563 via mail info@sacaservizi.com. Verrà inviato un piano di rientro con dei bollettini postali che potranno essere pagati on-line come sopra spiegato. Per tutti gli altri casi gli utenti potranno concordare con l’impiegato preposto le modalità operative. Al fine di tutelare la salute pubblica, la Saca invita tutti a restare a casa, ringraziando fin da ora gli utenti per la collaborazione che daranno in questo momento in cui tutti insieme dobbiamo fare la nostra parte per uscire fuori dall’emergenza sanitaria. 

Share and Enjoy !

0Shares
0 0