Coronavirus, Comune in smart working

SULMONA – E’ stato abilitato il lavoro a distanza per i dipendenti comunali, così da poter garantire la funzionalità del Comune ed evitare l’interruzione di servizi alla città. Si tratta di una delle tante emergenze a cui si è lavorato in questi giorni” afferma il sindaco Annamaria Casini “Tenuto conto che, nel rispetto delle misure introdotte dal nuovo Decreto del Governo, occorre assicurare tutte le attività strettamente funzionali alla gestione dell’emergenza ed individuare le attività indifferibili da rendere in presenza, ho firmato venerdì scorso un Decreto per assicurare i servizi essenziali e le seguenti attività indifferibili da rendere in presenza“.

Tra questi i servizi di stato civile limitatamente alle dichiarazioni di nascita e morte; servizio anagrafe limitatamente al rilascio delle carte d’identità urgenti ; dichiarazioni di certificazione sostitutive solo per motivi successori; pubblicazioni e celebrazioni di matrimoni; servizi ex art. 54 comma 1 d. lgs. 267/2000 quale Ufficiale del Governo in materia di ordine pubblico, pubblica sicurezza e polizia giudiziaria; servizi di Protezione Civile; farmacia comunale; servizi in materia di organizzazione generale dell’amministrazione, gestione finanziaria e contabile e controllo limitata a funzioni fondamentali, con ciò intendendo esclusivamente sia le attività strettamente funzionali alla gestione dell’emergenza sia le attività basilari per il funzionamento della macchina amministrativa: uffici della Segreteria Generale; della Contabilità; del Personale; dei Sistemi Informativi; di pronto intervento manutentivo; di ambiente; dei servizi sociali; dei servizi cimiteriali.
“Con apposita Delibera di Giunta, venerdì stesso e’ stato adeguato alle successive norme ministeriali anche il lavoro a distanza, che diventa una realtà anche per i dipendenti  del Comune di Sulmona da questa settimana. Abbiamo stilato un regolamento” continua il sindaco “e si stanno predisponendo i collegamenti telematici  per far in modo che i dipendenti, che hanno aderito a questa iniziativa, possano svolgere il loro lavoro da casa, considerando il tipo di attività e le singole esigenze di ciascuno. Voglio ringraziare di cuore i dipendenti che in questo momento difficile per la città stanno dando la loro piena disponibilità a proseguire la loro attività finalizzata a garantire il proseguimento nell’interesse della cittadinanza, a supporto dell’Amministrazione e dei cittadini tutti. Voglio invitare anche tutte le altre aziende del territorio, che stanno proseguendo la propria attività” conclude il sindaco “ad adeguare, in modo puntuale, la loro organizzazione per consentire l’applicazione dello Smart Working, dove possibile, e la rigorosa applicazione dei protocolli di sicurezza emanati ad hoc per questa emergenza, al fine di garantire tutti lavoratori, i loro familiari, nell’interesse anche del benessere dell’azienda stessa che può proseguire ove possibile la sua attività”.

Share and Enjoy !

0Shares
0 0