Coronavirus, si entra uno alla volta in Comune e si favoriscono gli appuntamenti telefonici

SULMONA – Non è stata disposta l’apertura del Centro Operativo Comunale, in quanto a Sulmona non sono presenti focolai autoctoni.
E’ quanto emerso dal tavolo tecnico che si è svolto nel pomeriggio di oggi, nella sede della protezione civile locale, su convocazione del sindaco Annamaria Casini, in seguito al nuovo Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri e dell’Ordinanza del Presidente della Regione Abruzzo, alla presenza del rappresentante del Dipartimento di Prevenzione della Asl1, per la Funzione Sanitaria, dei funzionari e dirigenti comunali, del Segretario generale e del gruppo Protezione civile comunale. Restano a disposizione le Funzioni di supporto, mantenendo continuo contatto con la Protezione Civile regionale, con le altre Istituzioni e le autorità competenti in questa difficile fase complessa di emergenza Covid-19.
A partire da domani saranno attivate a Palazzo San Francesco disposizioni finalizzate alla limitazione dell’accesso negli uffici agli utenti, che potranno entrare uno alla volta, e sarà’ favorito il ricevimento previo appuntamento telefonico.
In ottemperanza del nuovo DPCM 8 marzo 2020, sono stati resi disponibili negli uffici prodotti disinfettanti ed è stata intensificata l’operazione di disinfezione degli ambienti e degli arredi, al fine di garantire massima igiene. Tutti i settori, infatti, sono stati dotati di materiale per la pulizia per una disinfezione aggiuntiva delle postazioni di lavoro.
Il sindaco raccomanda ai cittadini di attenersi scrupoolosamente alle indicazioni del Ministero della Salute, invitando, inoltre la cittadinanza ad assumere un comportamento con elevato senso civico e di responsabilità.

Share and Enjoy !

0Shares
0 0